VERDITERRE - IL GRANO PRIMORDIALE

Sito in manutenzione, torneremo presto da voi con delle novità!

VerdiTerre

Le origini del Monococco e la ricerca scientifica sul grano più antico del mondo!

LA STORIA E LE ORIGINI DEL GRANO MONOCOCCO: 

Il Grano Primordiale

L'AGRICOLTURA HA PERMESSO ALL'UOMO DI PASSARE DA UNA VITA NOMADE AD UNA VITA STANZIALE:

La coltivazione e la domesticazione delle specie vegetali, tra cui il grano monococco (T. monococcum ssp. monococcum) ha consentito all'uomo di passare da una vita nomade ad una vita stanziale e, in questo modo la possibilità che all'interno dei primi gruppi di uomini stanziali non tutti dovessero dedicarsi al procacciamento di cibo, ponendo così le basi per la nascita delle società. 

Questo è proprio quello che è successo con T. monococcum, che è stato il primo cereale domesticato dall'uomo (Salamini et al. 2002). 

IL PRIMO CEREALE DOMESTICATO DALL'UOMO: OTZI 'THE ICE MAN' MAGIAVA IL GRANO MONOCOCCO

Essendo il grano monococco il primo cereale domesticato dall'uomo 12500 anni fa, la sua storia si intreccia con la nascita delle prime comunità stanziali. 

Il grano monococco era sicuramente coltivato nelle vallate alpine dell'Italia almeno fino al 3000 a.C. e rappresentava un componente sostanziale della dieta dell'uomo del tempo. 

Questo è emerso anche grazie al ritrovamento di Ötzi, l'”uomo dei ghiacci”, il cui cadavere è stato ritrovato perfettamente conservato nel ghiacciaio del Similaun, in alta Val Senales, il 19 settembre 1991 e vissuto, secondo la datazione effettuata col radiocarbonio 14, tra il 3550 e il 3300 a.C..
Al momento della morte Ötzi indossava una mantella di paglia di grano monococco, mentre all'interno dell’intestino sono state trovate tracce di un prodotto sfarinato a base di grano monococco, segno che comunque nella zona era coltivato (Pogna et al., 2009).

​SCARICA TUTTA LA RICERCA SCIENTIFICA SUL GRANO PRIMORDIALE!

Cosa stai cercando?

Categorie prodotti

Marchi

Prezzo

Filtra