Verdi Terre
Crostata della nonna con farina Hammurabi

Ricetta: crostata della nonna con farina Hammurabi

Un buon dolce è il modo migliore per concludere una cena o anche, più semplicemente, per coccolarsi. Una delle ricette più classiche è la crostata della nonna: un evergreen, un dolce che ha sempre successo, facile da preparare e versatile. Si può preparare una crostata con una marmellata fatta in casa, con una golosa crema al cioccolato, o ancora con un tripudio di crema e frutta fresca.

Oltre alla gola, però, bisogna anche soddisfare le esigenze del nostro corpo, che vuole cibi genuini, sani e ricchi di nutrienti. Il modo migliore per far combaciare il gusto con la salute è scegliere le farine di grano monococco! Con il loro basso impatto glicemico e con un tipo di glutine facilmente digeribile, puoi scegliere le farine VerdiTerre per preparare dei dolci da leccarsi i baffi e che hanno un occhio di riguardo per il nostro corpo!

 

Ricetta per crostata con farina di grano monococco

Ingredienti:

  • 300 gr farina Hammurabi
  • 200 gr burro freddo
  • 100 gr zucchero
  • Un uovo
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

 

Procedimento:

Per preparare l’impasto unire la farina con il burro (freddo di frigorifero!) tagliato a cubetti, lo zucchero, l’uovo e il lievito. Impastare fino a ottenere un risultato liscio e omogeneo. Stendere l’impasto fino allo spessore desiderato (meglio 3 o 4 millimetri) e foderare la tortiera, dopo averla unta con burro e spolverata di farina. Farcire la crostata a propria scelta (consigliamo una marmellata di arancia oppure una crema al cioccolato fondente). Cuocere in forno preriscaldato a 160° per 30 minuti circa.

Si può usare questo impasto per preparare una grande crostata, perfetta per una cena, oppure fare delle porzioni più piccole, per un picnic o come merenda da dare ai propri bambini!

 

Come usare la farina di grano monococco?

VerdiTerre offre tre diverse farine di grano monococco: Hammurabi, Vittoria e Cocca. Ognuna ha le sue caratteristiche che la rendono maggiormente adatta a un tipo di preparazione.

La farina Hammurabi che abbiamo usato per questa ricetta, per esempio, dà il suo meglio negli impasti che richiedono poca lievitazione, esattamente come la crostata.

La farina Vittoria, invece, è perfetta per impasti lievitati, sia dolci sia salati; mentre la Cocca è quella più versatile, quella da avere sempre in cucina.

Tutte e tre queste farine sono accumunate dalla medesima origine: il grano monococco. Le origini di questo grano risalgono al triticum monococcum, tra le prime varietà di grano mai domesticate dall’uomo. Per lungo tempo, però, questo grano è stato dimenticato, ma questo gli ha permesso di mantenere intatte alcune proprietà, come la resistenza, l’alta percentuale di proteine e sali minerali, e la bassa percentuale di glutine.

 

Queste caratteristiche si accompagnano a un gusto di tempi lontani: il grano monococco non ha subito quei processi di ottimizzazione che altri grani hanno affrontato, privandoli delle loro sfumature e qualità organolettiche.

Se vuoi approfondire quali sono le altre farine, e quali sono i loro utilizzi, ti consigliamo di leggere la nostra guida sull’utilizzo delle farine.

Con le farine VerdiTerre preparerai dei piatti che hanno tutte le note rustiche del grano, il sapore dei campi e dell’autenticità, gusti a cui magari non siamo abituati, ma che il nostro palato è pronto a riscoprire.

Una dieta varia ed equilibrata e uno stile di vita sano sono alla base del nostro benessere.

 

Vuoi provare le nostre farine di grano monococco?

Clicca sul bottone e per metterti subito ai fornelli con i nostri prodotti!

Compra ora le nostre farine